Attività
La LIPU a Ferrara è attiva dal 1985 e molti sono stati gli obiettivi perseguiti e i risultati raggiunti. Le tappe più significative dalla nostra nascita ad oggi:

1985
-Nasce la Sezione ferrarese della LIPU.
1986
-Organizzazione del primo corso di Birdwatching.
1989
-Nasce l'Urlo del Chiurlo, pubblicazione realizzata con i lavori dei ragazzi delle scuole dell'obbligo, proseguirà per 17 anni.
1990
-Viene organizzato il Congresso Nazionale della LIPU.
1991
-Viene ottenuta in concessione l'oasi fluviale Isola Bianca.
1992

-Il Consiglio Comunale di Ferrara concede alla LIPU l'area dell'ex-camping estense e approva il progetto di recupero dell'area.
-La nostra Sezione organizza la prima edizione del Premio Natura il “Gufo d'Argento”, destinato all'azienda agricola della provincia di Ferrara che, grazie all'utilizzo di tecniche agronomiche di basso impatto ambientale, si è dimostrata più rispettosa nei confronti della natura.

1993
-Il Comune di Ferrara finanzia il primo stralcio di lavori di recupero dell'area con la costruzione dello stagno, il rinforzo delle siepi, ecc.
-Comincia l'attività di recupero dell'avifauna: nasce il CRAS (Centro di Recupero Animali Selvatici).
-94 uccelli pervenuti e inviati a centri attrezzati.
1994
-In collaborazione con il CFP Mathema viene organizzato il corso di formazione professionale "Gestione Sanitaria di Specie Aviarie ad elevato valore biologico", riservato a medici veterinari neolaureati, residenti in Regione, finanziato al 50% dalla Regione Emilia Romagna.
-210 uccelli pervenuti e inviati a centri attrezzati.
1995
-Organizzazione del Corso d'Aggiornamento a livello provinciale "Cura, Recupero e Tutela Sanitaria dell'Avifauna Selvatica", riservato a medici veterinari già in professione, finanziato dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Emilia Romagna.
-Terminano i lavori di realizzazione del Centro Visite dell'Oasi Isola Bianca, prima struttura accessibile anche ai disabili.
-292 uccelli pervenuti e inviati a centri attrezzati.
1996

-Il Comune di Ferrara finanzia la ristrutturazione dei servizi dell'ex-camping in cui vengono ricavate le voliere per gli uccelli in terapia, mentre nel fabbricato principale vengono realizzati l'ambulatorio, l'ufficio e la segreteria.
-La Regione Emilia Romagna finanzia l'acquisto delle attrezzature per l'ambulatorio veterinario, che viene inaugurato lo stesso anno. Inizia l'attività di cura ambulatoriale diretta.
-148 uccelli pervenuti e 46 liberati.

1997
-Il Consiglio Comunale di Ferrara, nessuno contrario, approva il rinnovo del contratto in comodato dell'area alla LIPU, per altri 10 anni.
-Viene costruita l'imbarcazione OASIS. Con opportune modifiche un catamarano in lega d'alluminio, modello già esistente in commercio, diventa la prima barca in Italia alla quale anche i disabili possono accedere in piena autonomia. Con questa imbarcazione, ogni ambiente naturale toccato dall'acqua diventa accessibile a tutti.
-497 uccelli pervenuti e 153 liberati.
1998
-La Provincia di Ferrara, mediante una convenzione biennale, si impegna a fornire un importante contributo economico per la gestione del CRAS.
-Organizzazione del "Meeting Internazionale sulla Accessibilità agli Ambienti Naturali".
-Durante la festa serale dell'Assemblea Nazionale a Latina, il Presidente Danilo Mainardi ci consegna il premio come Miglior Sezione del 1997.
-647 uccelli pervenuti e 273 liberati.
1999
-L'Assessorato all'Agricoltura dell'Emilia Romagna, approva il finanziamento per la relizzazione del Centro Faunistico Didattico, con cinque voliere esterne, di cui una a cielo aperto, che offrono una soluzione accettabile per gli uccelli non più autosufficienti perciò non liberabili in natura. Queste voliere diventano, allo stesso tempo, importanti strumenti didattici per i gruppi in visita, le scuole in primo luogo.
-Viene relizzata per i non vedenti La Guida Tattile dell'Oasi Isola Bianca, composta da testo descrittivo in alfabeto Braille e 12 tavole in rilievo, la prima esperienza del genere in Italia.
-Nella seconda edizione del Premio ERA (Emilia Romagna Ambiente) la Sezione LIPU di Ferrara, riceve una Menzione Speciale per il progetto Isola Bianca.
-781 uccelli pervenuti e 267 liberati.
2000

-Nasce il Centro Faunistico Didattico (successivamente CEA, Centro Educazione Ambientale - inserito nella Rete INFEA della Regione Emilia Romagna), con le voliere per gli uccelli "irrecuperabili". L'intero percorso è perfettamente accessibile anche ai disabili e, per coloro i quali hanno poca autonomia di movimento, la LIPU di Ferrara mette a disposizione uno scooter elettrico.
-Rinnovo triennale della Convenzione con la Provincia di Ferrara, per il contributo economico finalizzato alla gestione del CRAS.
-Inizia la realizzazione dei segnalibri/calendari che riscuoteranno un successo sempre maggiore nel corso degli anni.
-823 uccelli pervenuti al CRAS e 370 liberati.

2001
-Realizzazione del CD-Rom "Sulle Ali dell'Airone".
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-844 uccelli pervenuti e 273 liberati.
2002

-L'ACFT mette a disposizione un BUS su cui sono posizionate immagini raffiguranti il Giardino delle Capinere e l'Oasi Isola Bianca. I percorsi di questo mezzo pubblico attraversano l'area cittadina e l'immediata periferia fino a frazioni distanti 6-7 km.
-Pubblicazione in mille copie del libro "Naturalmente Accessibili".
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-963 uccelli pervenuti e 375 liberati.

2003

-Produzione in 10.000 copie del depliant “Naturalmente Accessibili”.
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-909 uccelli pervenuti e 471 liberati.

2004
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-828 uccelli pervenuti e 450 liberati.
2005
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-894 uccelli pervenuti e 409 liberati.
2006

–Dopo due anni di lavoro, viene realizzato, in collaborazione con l'Istituto Einaudi di Ferrara, il Gioco in Scatola “Il magico Giardino delle Capinere”, importante tassello finalizzato a potenziare la capacità di fare educazione ambientale nelle scuole.
-Nell'ambito del progetto Tutela della salute mentale, è stata attivata una collaborazione col Dipartimento di Salute Mentale per avvicinare i pazienti alla normale attività lavorativa.
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-756 animali pervenuti e 236 liberati.

2007

-Realizzazione di una plancia gigante (5 x 3 mt) in materiale plastico calpestabile e riproduzione plastificata e ingrandita delle carte del Gioco in Scatola, per un utilizzo su pavimentazione. Sperimentato con successo un torneo a squadre presso il Centro Comm. Le Mura a Ferrara.
-Produzione di 18.000 copie di un volantino finalizzato al recupero dell'immagine e del valore ecologico dei rapaci notturni, da distribuire capillarmente nelle scuole.
-Produzione in 1.000 copie del CD-Rom il Gioco dell'Isola Bianca, destinato ai ragazzi delle scuole elementari e medie. Tutte le scuole lo riceveranno in omaggio.
-In TV la trasmissione di RAI3 "Geo & Geo" dedica alla nostra Sezione un servizio in apertura, della durata di 23 minuti, completamente centrato sulle nostre attività.
-Prosegue il progetto Tutela della salute mentale.
-Parte un progetto di collaborazione con il Comune di Ferrara e il carcere locale per la rieducazione.
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-Report sociale delle Attività: 8.384 ore lavorative (senza il Servizio Civile) effettuate per la gestione.
-889 animali pervenuti e 284 liberati.

2008

-Organizzazione di un nuovo corso di Birdwatching (60 partecipanti).
-Rinnovo, approvato all'unanimità dalla Commissione Ambiente del Comune di Ferrara, per altri 5 anni, della Convezione che concede in comodato d'uso l'area sulla quale sorge il Giardino delle Capinere.
-La stessa Commissione approva un discreto aiuto economico, indispensabile per garantire un adeguato livello di gestione.
-Produzione, in 5.000 copie, di un nuovo depliant del Giardino delle Capinere e dell'Oasi Isola Bianca.
-In TV, all'interno del programma di Sky e La7 "Adolescenti: istruzioni per l'uso", un giovane ragazzo, presso il nostro Centro, impara come prendersi cura degli animali selvatici e quanto sia importante una corretta alimentazione non solo per gli uccelli rapaci ma anche per l'uomo.
-Presentazione al MediaExpo di Crema e successiva produzione del CD-Rom "Nel Delta del Po", percorso-gioco destinato ai ragazzi di elementari e medie. Distribuzione gratuita alle scuole della provincia e ai CEA della Regione Emilia Romagna.
-Partecipazione al Progetto "Sesamo" per il reinserimento di detenuti in semilibertà, in collaborazione con il Comune di Ferrara e carcere locale.
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-Report sociale delle Attività: 6.883 ore lavorative (senza il Servizio Civile) effettuate per la gestione.
-945 animali pervenuti e 435 liberati.

2009

-Inizio della Collaborazione con la Comunità "Opera Don Calabria".
-Partecipazione, per il secondo anno consecutivo, al Progetto "Sesamo" per il reinserimento di detenuti in semilibertà.
-Patrocinio all’iniziativa "VITA da TAPPI" con Comune e Provincia di Ferrara c/o il Centro Commerciale Le MURA.
-Corso di disegno dal vero per adulti, ambientato in luoghi dove la natura è l’elemento dominante.
-In collaborazione con la Coop. Il Germoglio organizzazione dell'iniziativa di educazione ambientale "Aria di Primavera".
-Corso di Birdwatching specifico per l'associazione Amici della Bicicletta di Ferrara.
-Produzione dei segnalibro/calendari.
-Presentazione alla stampa e distribuzione del DVD Video "Storie d'acqua dolce - Isola Bianca".
-Report sociale delle Attività: 7.855 ore lavorative (senza il Servizio Civile) effettuate per la gestione.
-854 animali pervenuti e 369 liberati.

2010

-Inizio della produzione di una nuova serie di segnalibri (basettino, pendolino, cannareccione e cannaiola).
-Una puntata del programma TV "Doctor Book", in onda su TELEPACE (canale nazionale), è stata registrata nel nostro Centro di Recupero "Giardino delle Capinere".
-Collaborazione con la Coop. Il Germoglio nell'organizzazione dell'iniziativa di educazione ambientale "Per fare un tavolo ci vuole...".
-Patrocinio all’iniziativa "VITA da TAPPI" con Comune e Provincia di Ferrara c/o il Centro Commerciale Le MURA.
-Telestense ha registrato un servizio del suo TG all'interno del nostro CRAS.
-Report sociale delle Attività: complessivamente sono state spese 8.683 ore lavorative per la gestione della Sezione.
-1.052 animali pervenuti e 527 liberati.

2011

–Produzione della serie di loghi LIPU adeguati a ricorrenze, inseriti sul sito web e sulla pagina di Facebook, ripresi anche da altre sezioni e realtà diversa in Italia.
–Produzione di loghi LIPU adattati ai referendum sull’acqua e sul nucleare e adottati a livello nazionale dall’Associazione.
–Produzione di 3 segnalibri per la ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia (bianco, rosso e verde) e 1 sulla Pace.
–Produzione della locandina e delle cartoline “Nati nella mano”.
–Trovata (il 25 giugno) un ordigno inesploso di 1 tonnellata circa sull’Isola Bianca, residuo dei bombardamenti del 1944: visite sospese e grande impegno fino alla fine d’agosto.
–Nuovo riconoscimento della LIPU al lavoro della Sezione di Ferrara: il Delegato della Sezione (L. Borghi) viene eletto Vice Presidente Nazionale.
–Intensificata la collaborazione con il Servizio Veterinario dell’ASL per il Piano di Monitoraggio Regionale della Fauna Selvatica, oltre 180 animali conferiti “allo scopo di avere informazioni sullo stato sanitario delle popolazioni selvatiche, utili anche ad effettuare una valutazione del rischio per le popolazioni domestiche di animali da reddito e per l’uomo”.
–La Regione Emilia-Romagna assegna un Attestato di merito alla LIPU “per l’insostituibile attività svolta al servizio della società regionale”.
–Report Sociale delle Attività: 7.836 ore lavorative effettuate x la gestione.
–Animali arrivati: 1.257; animali liberati: 612.
3.541 visitatori.

2012

Cessata la manutenzione della sentieristica sull’Oasi Isola Bianca, per interruzione contributi economici dagli Enti convenzionati. Si mantiene in funzione la barca per controlli, a favore della tutela del sito, e il Centro Visite per operazioni di didattica con le scuole.
Depliant promozionale del Giardino delle Capinere in 16.500 copie, con l’immagine di Civetta, Gheppio e Lodolaio.
–Organizzazione di una Giornata di Studio per operatori didattici sull’Educazione Ambientale a Iglesias (CA), con produzione di locandine e segnalibri con l’immagine del Falco della Regina (Falco eleonorae).
Progetto sperimentale di Pet-Therapy: collaborazione tra il SerT dell’ASL e la Sezione di Ferrara della LIPU per un programma terapeutico-riabilitativo di nuova concezione, riservato a persone con particolari problematiche.
–Causa terremoto di maggio, arrivati 2 pulli di Cicogna bianca (Ciconia ciconia), caduti dal nido con le scosse. Alimentati e curati fino a raggiungere i 3,5 Kg, trasferiti al Centro Cicogne di Silea (TV), riportati e liberati nel basso ferrarese a fine settembre.
–Nelle settimane successive al terremoto, attività di educazione ambientale presso il campo organizzato per i ragazzi delle zone terremotate di Vigarano Pieve.
–Nel solo mese di Giugno, causa caldo e terremoto, arrivati 624 animali.
–Causa caldo eccessivo e prolungato nonostante continue immissioni d’acqua, avvelenamento da tossina botulinica nello stagno del Giardino, deceduti i cigni ed alcune anatre.
–Produzione del Depliant INVITO alla VISITA, un cartoncino che invita a visitare Il Giardino delle Capinere, con orari e caratteristiche del sito.
–2 Dicembre, in occasione del 50° della giornata della Riconoscenza Provinciale, la Camera di Commercio di Ferrara, alla presenza delle massime autorità cittadine, ci assegna il Riconoscimento al merito x la fraternità.
–Report Sociale: 7.798 ore lavorative effettuate x la gestione.
–Animali arrivati: 1560; animali liberati: 746 Nuovo Record!!!
3.768 visitatori.
46 uscite sulla stampa: 23 La Nuova Ferrara; 12 Estense.com; 10 Il Resto del Carlino; 1 Telestense.

2013

–Un anno di grande sofferenza psicologica per rischio chiusura del Centro di Recupero, causa tagli sulle risorse economiche.
–Ben 82 nuove iscrizioni alla LIPU, forte segnale di quanto la cittadinanza sia vicina alle attività del Giardino delle Capinere.
–Stampa segnalibro dei “volontari”.
–Stampa in 5.000 copie del nuovo depliant del Giardino delle Capinere, che viene distribuito a tutte le persone che vengono a trovarci, per portare animali o per le visite.
–La Federazione Italiana di Karate Tradizionale (FIKTA) ha raccolto oltre 3 mila euro come sostegno per realtà sociali e culturali del territorio ferrarese. Il Comune di Ferrara ha individuato nella nostra sezione il giusto soggetto ricevente.
–La sezione ferrarese dell’Associazione ANPANA, ha voluto organizzare una serata in pizzeria, dove 1/3 del costo viene devoluto alla LIPU per aiutare il Centro di Recupero.
–Lezione di birdgardening all'ITIS.
–Raccolte 1.126 firme per la petizione nazionale "No ai richiami vivi".
–Attivata Convenzione con l'Università di Bologna.
–Attivato un ciclo di aperture domenicali del Giardino delle Capinere.
9.116 ore lavorative complessivamente sono state spese per la gestione del CRAS.
1.333 animali arrivati di cui 633 liberati.
3.991 visitatori.
57 uscite sugli organi d’informazione (stampa e video): 20 La Nuova Ferrara, 15 Estense.com, 13 Il Resto del Carlino, 1 Quotidiano extra provincia, 1 La Repubblica, 1 la RAI, 1 Telesanterno, 1 Antenna Verde, 1 Canale 24.